Articoli con tag: homeless

Soft home diary

“Soft home diary” è un racconto in forma di diario di come le persone usano la strada per farla diventare casa, utilizzando semplici oggetti, organizzando il proprio spazio, decorandone alcune parti con cura e attenzione. Soft home diary lo potete seguire

Soft home diary

“Soft home diary” è un racconto in forma di diario di come le persone usano la strada per farla diventare casa, utilizzando semplici oggetti, organizzando il proprio spazio, decorandone alcune parti con cura e attenzione. Soft home diary lo potete seguire

Milano non è una città per principianti

“Milano non è una città per principianti”, disse un volta un taxista, mentre raccontava quante cose in questi anni sono cambiate :”Tanti stranieri, tanti che dormono per strada, tanti senza lavoro”. Aveva ragione, come per molti grandi centri urbani la

Milano non è una città per principianti

“Milano non è una città per principianti”, disse un volta un taxista, mentre raccontava quante cose in questi anni sono cambiate :”Tanti stranieri, tanti che dormono per strada, tanti senza lavoro”. Aveva ragione, come per molti grandi centri urbani la

L’homeless l’architetto e la città

Il Reale Albergo dei Poveri di Napoli fu progettato dall’architetto Ferdinando Fuga, su incarico del re Carlo di Borbone nel 1751. Il complesso fu finanziato da numerosi contributi devoluti da famiglie nobili ed enti religiosi. Questa grande struttura avrebbe dovuto

L’homeless l’architetto e la città

Il Reale Albergo dei Poveri di Napoli fu progettato dall’architetto Ferdinando Fuga, su incarico del re Carlo di Borbone nel 1751. Il complesso fu finanziato da numerosi contributi devoluti da famiglie nobili ed enti religiosi. Questa grande struttura avrebbe dovuto

La città debole

Spazi abitati da migliaia di “ senza tetto “, inseriti ormai in una sorta di nicchia che disegna parte della città. Con il termine “ persona senza fissa dimora “ si indicano le situazioni di disagio adulto nelle quali cause

La città debole

Spazi abitati da migliaia di “ senza tetto “, inseriti ormai in una sorta di nicchia che disegna parte della città. Con il termine “ persona senza fissa dimora “ si indicano le situazioni di disagio adulto nelle quali cause