Articoli con tag: creatività artigianato

Super, il festival delle periferie a Milano

Dopo l’esperienza di Zoia, l’abitare popolare, venendo a conoscenza di un particolare quartiere periferico, conoscendone in particolare il potenziale fatto di reti, associazioni, singoli individui e gruppi informali, ho iniziato ad interrogarmi sulla narrazione mainstream che vuole sempre le periferie come luoghi solo al negativo. Così ho coinvolto una serie di professionisti e figure differenti per dare vita a Super, il festival delle periferie a Milano che doveva durare tre giorni e invece esiste dal 2015.

Super, il festival delle periferie a Milano

Dopo l’esperienza di Zoia, l’abitare popolare, venendo a conoscenza di un particolare quartiere periferico, conoscendone in particolare il potenziale fatto di reti, associazioni, singoli individui e gruppi informali, ho iniziato ad interrogarmi sulla narrazione mainstream che vuole sempre le periferie come luoghi solo al negativo. Così ho coinvolto una serie di professionisti e figure differenti per dare vita a Super, il festival delle periferie a Milano che doveva durare tre giorni e invece esiste dal 2015.

Carnet d’architecture, Artribune

Vecchi Modelli abitativi, nuove esigenze è il titolo di un articolo che ho scritto per Artribune su invito di Emilia Giorgi. Un modo per parlare di abitare, politiche, servizi e cultura come motore sociale.

Carnet d’architecture, Artribune

Vecchi Modelli abitativi, nuove esigenze è il titolo di un articolo che ho scritto per Artribune su invito di Emilia Giorgi. Un modo per parlare di abitare, politiche, servizi e cultura come motore sociale.

La nuova storia della tipografia Reali

L’incontro tra un tipografo e un grafico ha dato vita ad una nuova tipografia aperta ai giovani e alle nuove professioni. Il mio videoracconto.

La nuova storia della tipografia Reali

L’incontro tra un tipografo e un grafico ha dato vita ad una nuova tipografia aperta ai giovani e alle nuove professioni. Il mio videoracconto.

Un contest (in periferia) per artigiani e creativi

Al piede dell’edificio in affitto del progetto di social housing Zoia, hanno aperto bottega un liutaio, delle scenografe e due architette e una ciclofficina. Pagano un affitto molto basso, di circa 150 euro al mese, ed oltre alla promozione della propria

Un contest (in periferia) per artigiani e creativi

Al piede dell’edificio in affitto del progetto di social housing Zoia, hanno aperto bottega un liutaio, delle scenografe e due architette e una ciclofficina. Pagano un affitto molto basso, di circa 150 euro al mese, ed oltre alla promozione della propria